Lettera del 15 gennaio 2001

 

Dal 9 novembre 2000 questa "lettera di notizie" e' inviata tramite e-mailda alcuni cooperanti di organizzazioni non governative italiane presenti inPalestina a centinaia di indirizzi. Chi non volesse piu' far parte di questalista e' pregato di comunicarcelo . Confidiamo nella diffusione di questinostri contributi. Il nostro sito: http://web.tiscalinet.it/intifada2000 e'aggiornato al 21/12/2000 ( il PC dal quale gestivamo il nostro sito hasubito un danno irreparabile. Stiamo cercando di trovare soluzionialternative.) - Alla lettera non alleghiamo mai files. Se trovate filesallegati cancellateli subito, potrebbero contenere virus.PROTEZIONE E SOLIDARIETA' INTERNAZIONALE PER IL POPOLO PALESTINESEIO, DONNA VADO IN PALESTINA - LUISA MORGANTINI TEL. 0348-3921465- SEGRETERIA06-69950217-FAX 06-69950200-EMAIL lmorgantini@europarl.eu.intGUSH SHALOM INVITA A FIRMARE LA PETIZIONE PER LA FORZA INTERNAZIONALE DIPROTEZIONE AI PALESTINESI http://www.petitiononline.com/palpet/petition.htmlVOGLIAMO COMINCIARE A CHIEDERE AI PARLAMENTARI ITALIANI (almeno quelli disinistra) PERCHE' NON ORGANIZZANO UNA DELEGAZIONE NEI TERRITORI PALESTINESI? si', iniziamo a farlo !!Venerdì, un palestinese stato ucciso a sangue freddo dall'esercitoisraeliano ad Hebron.Shakr Hasouna al-Husseini (21 anni) e' stato colpito dai soldati israelianinella zona sotto controllo palestinese e quindi trascinato in quella sottocontrollo israeliano. Lì i coloni ebrei, secondo il quotidiano israelianoHa'aretz, hanno sputato sul corpo e lo hanno calpestato. Sempre l'Ha'aretzha pubblicato una fotografia del soldato israeliano che trascina il corpo dial-Husseini, mentre brandisce l'arma del palestinese e sorrideall'indirizzo dei suoi compagni. Le immagini sono state viste anche intelevisione mentre i soldati trascinavano l'uomo come fosse "un'animale",questa la parola usata da Arafat per protestare nei confronti di Peres perquesto comportamento E così il coprifuoco che era stato sospeso, seppurparzialmente, statore-imposto su tutta l'area di Hebron sotto controllo israeliano (H2).Oggi Israele ha di nuovo chiuso l'aeroporto di Gaza come ennesima punizionecollettiva.Fino a questa mattina l'esercito ha imposto il coprifuoco in un area delvillaggio di Al Ram a nord di Gerusalemme.Un ragazzo di 10 anni , ferito a Al Bireh, vicino Ramallah, e' morto dopo 9giorni di agonia.Distrutto dall'esercito israeliano un posto di polizia vicino Der Al balah asud di Gaza.Dopo la manifestazione di qualche giorno fa della destra israeliana aGerusalemme , i manifestanti hanno fatto girare un asino con il libro delCorano, sacro ai mussulmani, appeso alla schiena.Il comune di Gerusalemme minaccia di demolire la casa di una famigliapalestinese. La casa si trova nel quartiere di Beit Hanina a Gerusalemme ested e' di proprieta' della famiglia Yagmur. Gush Shalom, l'organizzazionepacifista israeliana - http://www.gush-shalom.org/chiede che si faccia sentire la voce degllla comunita' internazionale controquesto sopruso.Si puo' scrivere a :Prime Minister Ehud Barak < rohm@pmo.gov.il>fax: + 972 2 566 4838 / 691 7915Spokesperson of the PM, Merav Parsi-Zadok <dover@pmo.gov.il>Defence Minister Ehud Barak <sar@mod.gov.il>Deputy Defence Minister Ephraim Sneh <sgansar@mod.gov.il>Minister of Justice Yossi Beilin <sar@justice.gov.il>fax : + 972 2 6285 438Police Minister Shlomo Ben Ami <sar@mops.gov.il>Foreign Minister Shlomo Ben Ami <sar@mofa.gov.il>Jerusalem Mayor Ehud Olmert <eolmert@jerusalem.muni.il>fax: +972-2-6296014 / 6296004il seguente testo :This is to let you know that the intended demolition of another Palestinianhouse, the Yagmur home at Beit Hanina, will not remain unnoticed. It willmake it clear for the whole world to see who is to blame.o/e aggiungere frasi di propria mano.

 

Torna all’indice di sezione

Torna all’indice generale